fbpx

Il territorio

La regione Campania e dunque l’Irpinia custodiscono antichi e pregiati vitigni, che sono alla base di una enologia di spiccata tipicità, sempre più apprezzata nel mondo. Il territorio è uno dei più antichi nuclei di insediamento della vite, e ancora oggi si caratterizza per la presenza di ceppi centenari in molti vigneti.

Antichi e pregiati vitigni

Tra i territori più vocati alla viticoltura svetta l’Irpinia che annovera tre tra le migliori Docg d’Italia. Crivellata da monti e dolci colline, l’Irpinia, che coincide con la provincia di Avellino rappresenta il cuore pulsante della viticoltura campana.

La variabilità dei suoli e il clima estremamente favorevole rappresentano la chiave di violino di una viticoltura di qualità.

Greco di Tufo

vitigno

Aglianico

vitigno

Produzione raffinata ed elegante

Terreni franco-argillosi che si mescolano con profili collinari marnosi  e calcarei e si arricchiscono con le ceneri e pomici dell’antica attività del Vesuvio e Campi Flegrei.

Alla mutevolezza del suolo, il clima, che si discosta un po’ rispetto alle altre aree, rende questo luogo una vera perla enologica unica e di rara qualità. Il clima, perlopiù mediterraneo, acquisisce caratteri di maggiore continentalità, gli inverni sono rigidi e le estati calde, con precipitazioni generose. Le sensibili escursioni termiche tra giorno e notte si sublimano in una produzione raffinata ed elegante degli aromi.

Fiano di Avellino

vitigno